dhtml menu by Css3Menu.com

PROTESI FISSA
I manufatti protesici (corone, ponti, maryland bridge) vengono utilizzati per rivestire denti compromessi nella struttura e/o per sostituire denti mancanti.
 Le faccette si applicano  ai denti anteriori superiori principalmente per motivi estetici.
La protesi fissa viene utilizzata anche nell’implantologia, le corone, i ponti e i circolari vengono fissati a radici artificiali in titanio (viti-impianti) inserite nell’osso.
Anche una dentiera puo essere ancorata alle viti.
Gli enormi progressi fatti in campo odontoiatrico, coadiuvati dai sistemi cad cam, oggi permettono all’odontoiatra un’ampia scelta di materiali da utilizzare in base alle specifiche necessità di ogni paziente.

PROTESI MOBILE
La protesi mobile si divide in varie tipologie:

- Protesi Parziale: si ancora a denti residui con ganci o attacchi estetici. Le protesi parziali possono essere realizzate con diversi materiali, ad esempio essere totalmente in resina, oppure avere un’anima in metallo, in questo caso si chiamano scheletrati. esiste una protesi oparziale chiamata Valplast, in nylon, molto confortevole e dagli ottimi risultati estetici.

- Protesi Totale (dentiera)

Anche le protesi mobili possono essere ancorate agli impianti.

LE PROTESI SONO CONFORTEVOLI E FACILMENTE UTILIZZABILI QUANDO VENGONO PROGETTATE E COSTRUITE CON DEDIZIONE SARTORIALE. VANNO INOLTRE CONTROLLATE NEL TEMPO PER ADATTARLE AI FISIOLOGICI CAMBIAMENTI DELL'OSSO.